jueves, 14 de enero de 2010

Maradona e la sua web

Calcio e tv
Maradona diventa editorelancia la sua web tv
Oggi a Buenos Aires il via all'iniziativa: un canale dedicato alle grandi stelle del calcio. palinsesto segreto, non si sa se ci sarà anche un programma condotto dal "Pibe de oro"di DIEGO ARGENTI

Asta per l'orecchino: donna beffa Miccoli MADRID - Diego Armando Maradona sta per lanciare la sua web tv e intraprendere così una nuova carriera da editore televisivo. L'annuncio ufficiale è previsto per oggi, ma un' agenzia pubblicitaria messicana, ha diffuso un'anticipazione dell'evento. .
.
Una grande evento mediastico durante il quale Maradona dovrebbe anche tentare di stabilire un nuovo record da Guinness, con una performance rimasta ancora segreta.Calcio, campioni e grandi artisti: la web tv dell'idolo argentino mostrerà il profilo glamour delle grandi stelle del mondo del pallone.
.
Ma non è stato ancora specificato se Maradona, attuale C. T. della nazionale argentina, parteciperà con un proprio programma al palinsesto della tv.
.
"Las noches del diez" (le notti del dieci)
E il dato non è di poco conto, soprattutto per la concorrenza: nel 2005 l'ex giocatore del Napoli condusse un one man show per un canale argentino, "Las noches del diez" (le notti del dieci), che ottenne punte di ascolto del 40 per cento. Ospiti del mondo del calcio ben mirati, come l'eterno rivale Pelè o l'erede Lionel Messi, ma anche personaggi dello spettacolo come Raffaella Carrà o Robin Williams, contribuirono a costruire lo storico successo.
.
Ma lo stesso Maradona diede grande prova dell'appeal che esercita sugli ascoltatori argentini e latinoamericani in genere il suo mix di nostalgia per le grandi sfide entrate nella storia del calcio, la passione per l'eroe nazionale cresciuto nella povertà, il sentimentalismo da culebrón, le telenovele sudamericane, dei suoi tipicamente smisurati gesti come le lacrime in diretta mentre abbraccia le figlie che lo hanno salvato dalla perdizione.
OAS_RICH('Middle');
.
Per ora, il ruolo di comandante in capo della nazionale albiceleste, potrebbe tenere Maradona lontano dallo schermo. O meglio, dalla "sua" tv, perché tropo impegnmato in vista dei campionati del mondo. Ma El Pibe continua comunque ad essere un grande protagonista del panorama mediatico argentino.
.
Dopo le clamorose offese rivolte con grande impeto d'ira ai giornalisti che lo avevano duramente criticato una volta raggiunta una soffertissima qualificazione al mondiale sudafricano, sembra regnare la pace.
.
Eppure, proprio le nuove imprese di Maradona lontano dai campi potrebbero tornare a scatenare di nuovo la tempesta mediatica.
.
Perché se per gli argentini Diego è un mito ineguagliabile, la nazionale è più importante di qualunque singolo, anzi, di tutto, e sarà inevitabile ricordare a Maradona che deve pensare a fornire un gioco all'altezza della sua tradizione a una squadra zeppa di campioni ma che, ad oggi, non ha mai dimostrato una propria identità, affidandosi esclusivamente agli spunti casuali dei campioni e mai all'organizzazione.
.
Un vizio tipico del fuoriclasse ribelle che è stato il Maradona calciatore, un carattere che non può non metterlo sempre e comunque al centro dell'attenzione e di cui ora si attende solo la versione nei nuovi panni da editore televisivo.

No hay comentarios:

Publicar un comentario en la entrada

Comentarios, sugerencias, preguntas, enlaces a páginas afines, colaboración e intercambios, frases celebres, etc.